Bugie D’Aprile – Quando sbagli regalo

Storie di vita vissuta

Ieri pomeriggio dovevo andare a trovare una persona speciale (okay, il mio ragazzo) che era abbastanza raffreddato. Ho deciso di portargli un fumetto … Qualcosa non troppo da ragazzi né da ragazze, che potessimo leggere insieme.

È importante la condivisione in una coppia. Adoro quando ci si racconta di esperienze individuali, ma è bello anche avere dei punti in comune.

Esempio
– Allora ti è piaciuto l’ultimo album di ( … E qui potete inserire il nome del cantante che vi piace…)
– Era un po’ sottotono, veramente. Anche se, nella traccia 3 c’é un assolo di chitarra fantastico!
– Cioè mi stai dicendo che la traccia 1 non ti ha trasmesso nulla?!? Scusa, apri un attimo Spotify.

Piccole cose, stupide cose… Ma importanti in fondo. Insomma, ieri gli ho portato una barretta di cioccolata al latte, che dalla carta sembrava una banconota da 500 euro.
Insieme al cioccolato dei biscotti a forma di dollaro e un manga Bugie D’Aprile.

I met the girl under full-bloomed cherry blossoms and my fate has begun to change la traduzione è “Ho incontrato la ragazza sotto i boccioli di ciliegio fioriti e il mio destino ha cominciato a cambiare”.

Io e il mio ragazzo ci siamo conosciuti così, pensavo fosse un regalo super romantico.

Morale della favola: lui aveva già letto il manga e (non vi spoilero niente) ha una trama drammatica alla Romeo e Giulietta. Tipo: se volete piangere leggete questo manga. Sinceramente mi ha intristito avergli portato una cosa che assolutamente non poteva essere di suo gradimento ma… Mi è piaciuto che si sia sentito libero di essere se stesso e mi mi abbia detto la verità. Poi leggere quel manga per me che, quando ho visto Titanic ho avuto incubi con Leonardo Di Caprio per una settimana, sarebbe stato un supplizio! Uno strazio!

Quindi ho apprezzato davvero tanto che dopo abbracci e bacini vari mi abbia detto la verità. Non sempre è giusto annuire e ringraziare quando riceviamo un pensiero sgradito.

E oggi si va insieme a comprare un manga più affine ai nostri gusti. A voi piacciono le storie drammatiche? Cosa fate se ricevete un brutto regalo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *