I mezzi pubblici a Roma. Ancora mie disavventure

I mezzi pubblici a Roma. Ancora mie disavventure

Infido 492

Hai preso il pullman, è quello giusto. Sali di fretta e trovi anche posto per sederti. Beh, meglio di così non può andare. Dopo un po’ ti accorgi che qualcosa non quadra. Eh si, perché il bus è giusto ma la direzione che hai scelto è opposta a quella che ti serviva. Non arriverai mai a destinazione.

Scendi appena possibile e ti trovi sul lungo Tevere. In realtà, ti senti un po’ scoraggiata perché ti sono saltati un paio di appuntamenti. Ma capisci che devi goderti l’istante e scatti qualche foto.

Io proprio non capisco chi non ama le foto. La memoria è così inaffidabile a volte. Fosse per me fotograferei anche i profumi o il gusto. Non mi piace dimenticare. Vi immaginate? Guardare la foto di una torta alla crema preparata con amore da vostra nonna, nel lontano 99, e percerpirne il suo gusto. Solo per un’istante.

Amo immortalare le cose. Sono veramente nostalgica e romantica. Ecco alcune foto che ho scattato. Comunque chi vuole mi trova anche su Instagram come keiragrando.

Per il resto, amo l’Italia. Mi piace viaggiare ma non riesco a immaginare di non godermi questo clima e questi panorami. Chissà…ho ancora esplorato troppo poco. Magari un giorno troverò una nazione che mi colpisce ancora di più. Voi dove vi sentite a casa?

Rispondi