Leggendo – L’accademia del Bene e del Male

Leggendo – L’accademia del Bene e del Male

Libri e fiabe

Ultimamente ho recuperato molti prodotti validi che non ho visto a tempo debito. A tema cinematografico, posso citare Il Padrino. Oggi, però, voglio esplorare un libro che mi ha colpito molto: L’accademia del Bene e del Male.

Le protagoniste vogliono disperatamente entrare in questa scuola magica. Sophie e Agatha, però, si ritrovano catapultate nell’accademia in ruoli ben diversi da quelli che si aspettavano. Le due nuove arrivate sono convinte di essere vittime di un errore. Come può Sophia che si è sempre vestita di abiti luccicanti e ha sempre compiuto buone azioni essere destinata a diventare malvagia? Questo libro mi ha tenuta incollata alle pagine. La prima cosa che mi ha colpito e spinto a comprarlo non è stata la trama ma la copertina. Trovo che l’illustratore sia bravissimo.

In diversi momenti ho provato una sensazione di rabbia e ingiustizia. Un autore deve essere davvero bravo per trasmettere questo tipo di emozioni.
Il finale non era prevedibile anzi, una storia che parte in maniera semplice e lineare diventa sempre più contorta e complicata. Nonostante il libro mi sia piaciuto non so quando proseguirò nella lettura degli altri volumi. La storia conta almeno tre libri e attualmente sono satura e soddisfatta. L’editore è Mondadori mentre se volete saper qualcosa sull’autore vi informo che si chiama Soman Chainani .
L’uomo si è laureato ad Harvard, si è occupato a lungo di cinema sperimentale e cortometraggi. L’opera è stata tradotta in 18 lingue.

Una delle cose che amo di questo libro è il suo essere adatto sia ad un pubblico di bambini che di adulti. Ad esempio, un genitore può condividerlo con la figlia che frequenta le medie: entrambi saranno appagati dallo splendido universo creato dall’autore.

Vi consiglio anche la lettura di Il libro della Polvere di Philip Pullmann.

Rispondi