Mamma ho perso l’aereo – i film per le feste

Mamma ho perso l’aereo – i film per le feste

Movies

La maggior parte delle persone collega il Natale alla pellicola “Una poltrona per due”. Io proprio non riesco a pensare al periodo delle feste senza “Mamma ho perso l’aereo”.

Il film, con Macaulay Culkin, ha sempre suscitato in me una dolcezza infinita e ancora di più il seguito “Mamma ho riperso l’aereo, mi sono smarrito a New York”. Non accade di recente! Spesso il sequel di molti film è solo un modo per accaparrarsi altri soldi. Si pensa al business e non alla qualità. 

Leggendo informazioni sull’attore di queste pellicole mi si stringe ancora di più il cuore. Per Macaulay, il declino è cominciato all’età di 14 anni dopo che il padre ha sperperato quasi tutto il suo patrimonio e che i suoi si sono separati.

Ha perso la sorella, morta giovanissima, e il suo grande amico Mickeal Jackson.

Eppure io continuo ad amare i primi film di Macaulay che vedono l’attore nel momento di massimo splendore e che mi fanno sognare come una bambina.

Altro film che adoro è “Il Grinch” non c’è bisogno di altro per descriverlo se non della parola: Jim Carrey.

Infine voglio consigliare:

– Elf

– Una promessa è una promessa

– The family man

– Miracolo sulla 34 strada

– (Con Whoopi Goldberg) Chiamatemi Babbo Natale

– Fuga dal Natale

– Polar Express

Tanto per citare i film più classici.

“Benissimo, tu sei una renna, ecco la tua motivazione. Ti chiami Rudolph, sei uno sgorbio col naso rosso e nessuno ti vuole. Poi un giorno Babbo Natale ti sceglie e tu salvi il Natale… No lasciamo perdere. Improvvisiamo, tu resta sciolto e disinvolto; tu odi il Natale, vuoi arraffarlo; salvare il Natale è un finale banale, troppo commerciale. Azione!! …Perfetto! Ti sei rifiutato di portare quel naso perché rappresenta lo scintillio del consumismo, perché non ci avevo pensato? Stop!! Bene così andiamo avanti. ” dal film Il Grinch.

Rispondi