Buoni motivi per comprare il libro – Le note del mare

Buoni motivi per comprare il libro – Le note del mare

Un fantasy romantico e una battaglia tra creature di terra e quelle d’acqua

Oggi, 31 maggio, esce il libro Le note del mare scritto da me medesima. Invece di fare il solito post di segnalazione vi darò dei buoni motivi per comprarlo.

È un libro perfetto da leggere sotto l’ombrellone. Sirene, magia, amore e le luci di New York City. Cosa volete di più? Acquistandolo, sosterrete un’autrice italiana. Insomma, pure noi dobbiamo arrivare da qualche parte prima o poi.

Selena è una ragazza che ha un sogno, come me. Come voi. Io voglio scrivere, lei desidera far arrivare al cuore del pubblico le sue melodie. È un duro colpo scoprire che la sua bella voce dipende dai poteri acquisiti per nascita e che, se non completerà la sua trasformazione in sirena, perderà per sempre la possibilità di cantare. Come si suol dire…muta come un pesce.

C’é una storia d’amore tormentata e impossibile. E diciamoci la verità, a chi non piacciono? Alex vorrebbe stare con lei, ma il tritone sa che questo influirebbe sul suo lavoro e la sua capacità di proteggere il regno delle Lande Azzurre.

E poi ci sono Lesley e Brett e tanti altri. Un assassino che uccide senza pensarci due volte. Fossi in voi vorrei proprio sapere come continua questo libro.

Un estratto

“Allo specchio la attendeva la sua immagine stanca, con due occhiaie da primato sotto lo sguardo lucente. Non sarebbe bastato tutto il correttore del mondo a coprirle.
Prima di cambiare idea e nascondere la testa sotto il cuscino, Selena si fiondò in bagno per una doccia veloce. La pelle, rinvigorita dal contatto con l’acqua calda, immediatamente divenne più luminosa e morbida.
Il vapore appannò i vetri e invece di una doccia di dieci minuti la ragazza rimase a mollo per almeno mezz’ora.
Aveva pochissimo tempo per finire di prepararsi, ma quando si precipitò davanti allo specchio per truccarsi ogni traccia di spossatezza era svanita.
Le guance avevano riacquistato il loro colorito naturale e un viso radioso era riflesso al posto della sua faccia da funerale di poco prima.
Quella doccia aveva fatto miracoli.
Peccato che il flusso bollente non potesse cancellare anche la smorfia di angoscia che le incurvava la bocca.”

Io, a Piazza di Spagna, mentre mi godo i fiori primaverili. Questa immagine mi ricorda quella che Aprilynne Pike, l’autrice di Wings ovvero una saga bellissima sulle fate, aveva scelto come foto profilo per il suo libro. Un’opera pubblicata nel 2009 che tengo sopra il comodino. Spero mi porti fortuna.

Piera Grandola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *