E se ci fosse una dimensione parallela proprio sotto il vostro naso? Dopo una vacanza rigenerante torna il blog, anche se non so con quanta costanza posterò, ma soprattutto arriva un nuovo libro. Ho pubblicato “Le strade della città nascosta”. Questo testo è adatto soprattutto a un pubblico di teenager o adolescenti ma non per questo non può essere apprezzato da ogni adulto che desidera ancora sognare. La storia è scritta in prima persona ed è stato divertentissimo ritornare quattordicenne e immaginarmi alle prese con il primo liceo, una classe nuova e qualcosa che… proprio non va! Una sensazione curiosa nel petto, forse una primaRead More →