Libri e fiabe Ultimamente ho recuperato molti prodotti validi che non ho visto a tempo debito. A tema cinematografico, posso citare Il Padrino. Oggi, però, voglio esplorare un libro che mi ha colpito molto: L’accademia del Bene e del Male. Le protagoniste vogliono disperatamente entrare in questa scuola magica. Sophie e Agatha, però, si ritrovano catapultate nell’accademia in ruoli ben diversi da quelli che si aspettavano. Le due nuove arrivate sono convinte di essere vittime di un errore. Come può Sophia che si è sempre vestita di abiti luccicanti e ha sempre compiuto buone azioni essere destinata a diventare malvagia? Questo libro mi ha tenutaRead More →

Le serie animate più in voga al momento Finalmente dopo tanto tempo ho avuto l’occasione di scrivere quello che penso dei primi episodi di Ducktales. Molti fans di vecchia data o disegnatori si sono lamentati del nuovo stile più spigoloso rispetto a quello classico. Ebbene io non mi trovo d’accordo. La grafica è dinamica e contribuisce a dare un senso di nuovo e fresco allo spettatore, altrimenti tanto varrebbe riguardarsi la serie precedente piuttosto che il remake. I personaggi sono abbastanza fedeli a quelli della serie tv originale del 1987. Onestamente sono rimasta incollata alla sedia per 45 minuti di fila e più di unaRead More →

Prima di me Sembrava una una giornata normale. Per normale, intendo mortalmente banale. Il cielo era capriccioso. Nuvoloni grigiastri e prepotenti oscuravano i raggi deboli del sole. Tutto pareva filtrato attraverso una cortina di nebbia fredda. Non si muoveva una foglia Alice passeggiava per le strade di Firenze. Era vicino al ponte vecchio. Il sole si rifletteva sulle acque torbide e un profumo di marcio permeava l’aria. Doveva essere la giornata della spazzatura maleodorante, pensò scansando all’ultimo un tombino stracolmo. – Ehi, hai perso qualcosa. – le disse una ragazza indicandole il vecchio portafogli in pelle che le era caduto dalla borsa. C’erano circa trentaRead More →

Prima di me Era una giornata normale. Per normale intendo proprio banale. Il solo splendeva ma le temperature erano nella media. Qualche nuvola ingombrava il cielo ma nulla di catastrofico. Nessun temporale in arrivo, né uragani, nubifragi, nulla. Era una giornata normale. Alice passeggiava per le strade di Firenze. Era vicino al ponte vecchio. Il sole si rifletteva sulle acque torbide e un profumo di Waffle permeava l’aria. Voleva quasi prenderlo quel dolcetto super calorico con panna e nutella, finché una nuvola di capelli biondi le avvolse il viso. – Ehi, hai perso qualcosa. – le disse la ragazza indicandole il vecchio portafogli in pelleRead More →

Guardati le spalle! Dynasty, l’originale, è una serie trasmessa negli Stati Uniti di genere soap opera. La prima volta è stata mandata in onda nel 12 gennaio 1981. Ora il network CW ha deciso di creare un reboot nel 2017. Io e mia sorella eravamo nella sua stanza e non sapevamo proprio cosa guardare. A questo punto abbiamo deciso di dare una chance a questo show. Su Netflix c’erano solo due episodi e abbiamo iniziato a vedere il pilot. Io l’ho trovato leggero ma appassionante, un’intrattenimento sfizioso per la serata. Le ambientazioni sono molto belle, tanto che temevo fosse una specie di Gossip Girl. InveceRead More →

I consigli per scrivere bene di un grande autore Il Libro della Polvere è stato pubblicato in Italia e altre 20 nazioni, il 19 ottobre. Era da tanto che il famosissimo Philip Pullman non rilasciava una sua opera. Questa nuova creazione ha come protagonista un ragazzino 11enne di nome Malcom. Il piccolo sogna di diventare uno studioso e realizzare importanti scoperte. Ma, a causa delle sue origini, non sarà così facile. Pullman si rivolge anche ai giovani autori dispensando utili consigli su come migliorare nella scrittura. Bisogna lasciare che ogni personaggio vada alla scoperta di se stesso. È quasi come se la storia fosse già pronta.Read More →

Infido 492 Hai preso il pullman, è quello giusto. Sali di fretta e trovi anche posto per sederti. Beh, meglio di così non può andare. Dopo un po’ ti accorgi che qualcosa non quadra. Eh si, perché il bus è giusto ma la direzione che hai scelto è opposta a quella che ti serviva. Non arriverai mai a destinazione. Scendi appena possibile e ti trovi sul lungo Tevere. In realtà, ti senti un po’ scoraggiata perché ti sono saltati un paio di appuntamenti. Ma capisci che devi goderti l’istante e scatti qualche foto. Io proprio non capisco chi non ama le foto. La memoria èRead More →

La bevanda ricavata da una radice Eccomi davanti la macchinetta del caffè. È freddo, ci vorrebbe proprio una bella bevanda calda. Ovviamente il mio sguardo scorre tra le più golose: cioccolata, latte con cacao…alla fine metto la testa a posto. Non posso sempre cedere alle tentazioni. Ordino un caffè con aggiunta di latte e una spruzzata di cacao in polvere. Tempo di preparazione 60 secondi. Assaggio: niente di speciale, il cacao quasi non si sente. E nonostante lo zucchero la bevanda è amaragnola. Delusa guardo il mio accompagnatore. La persona che è con me ha scelto un ginseng lungo, sinceramente non l’ho mai provato eRead More →

E io mi sento persa La mano trema. Sono le quasi le 8 del mattino e il mascara non è come dovrebbe essere. Ci sono troppi grumi, penso guardandomi allo specchio. Sembro un personaggio appena uscito da uno spettacolo del circo. Venghino, signori! Venghino! Ovviamente sono in ritardo e, come al solito, è colpa mia. Ci metto troppo a prepararmi. Le 8.00 in punto. Lo specchio mi deforma… la matita mi sembra sbavata. E forse la guancia sinistra è un po’ più rosa di quella destra? Non c’è più tempo. Lascio tutti i trucchi sul tavolo e controllo frenicamente la mia borsa. Cellulare. Chiavi. Portafoglio.Read More →

La caccia Commentare qualcosa che ti ha colpito tanto può essere molto personale perché rivela cosa ti piace, cosa non ti piace, quali parole riescono a emozionarti. Una trilogia che ho letto con smania è stata quella che inizia con The Hunt e termina con The Prey. L’autore si chiama Andrew Fukuda. Quando ho visto per la prima volta il libro, ero indecisa se comprarlo o meno. Dalla trama l’opera mi sembrava un concentrato di azione, adatto più a un pubblico maschile, che tiene di poco conto i personaggi, il loro background e i sentimenti. Invece… Questa bella trilogia contiene scene cruente e sanguinose. PagineRead More →