Ogni anno, sebbene sia adulta, a casa non manca mai un calendario dell’avvento. Una parte di me, continua a credere che il mondo abbia ancora la speranza di diventare un posto migliore. Ieri sera, passata la mezzanotte, ero sotto le coperte con la finestra che dava sul cielo nero della notte. Ho realizzato che era arrivato il primo dicembre e mi sono venuti in mente pensieri in rima sparsi che ho voluto appuntare.  Natale – Pensieri in rima Circondata da una notte di ghiaccio Guardo la luna di dicembre, Potrei parlare ma taccio Mi godo il silenzio delle tenebre. Il primo giorno dell’avvento Milioni diRead More →