Rinascita Faceva freddo. Era buio. Jack camminava con la testa bassa sul ciglio della strada ed era completamente inzuppato. Aveva scelto un bel momento per fermarsi la macchina, pensò sarcastico. E il cellulare era scarico. Neanche nei film di serie B, accadevano quelle coincidenze patetiche. Perlomeno aveva quasi smesso di piovere. Il ciuffo spettinato gli ricadeva davanti agli occhi ambrati, offuscati perché si era concesso un bicchierino di troppo. Le mani tremavano per la frustrazione o per la sensazione degli abiti umidi incollati addosso… non lo sapeva nemmeno lui. Aveva fallito l’ennesimo colloquio. E restare in giro a quell’ora di notte mezzo ubriaco non eraRead More →

Prima di me Era una giornata normale. Per normale intendo proprio banale. Il solo splendeva ma le temperature erano nella media. Qualche nuvola ingombrava il cielo ma nulla di catastrofico. Nessun temporale in arrivo, né uragani, nubifragi, nulla. Era una giornata normale. Alice passeggiava per le strade di Firenze. Era vicino al ponte vecchio. Il sole si rifletteva sulle acque torbide e un profumo di Waffle permeava l’aria. Voleva quasi prenderlo quel dolcetto super calorico con panna e nutella, finché una nuvola di capelli biondi le avvolse il viso. – Ehi, hai perso qualcosa. – le disse la ragazza indicandole il vecchio portafogli in pelleRead More →