Fluire Ricordi più che confessioni. O riflessioni…non lo so! Avevo voglia di scrivere. Comunque…Quando ero piccola sapevo scrivere con entrambe le mani, la destra e la sinistra. Un giorno mio padre mi disse che dovevo usare la destra, come tutti gli altri bambini. Io dissi di no, da allora smisi di scrivere con la mano destra e diventai mancina. Volevo fargli un dispetto? Non proprio! Volevo essere accettata comunque fossi, semplicemente essere me stessa. Mi ricordo che, durante un’interrogazione, il professore di chimica, un tipo serioso e barbuto, sostenne che i mancini erano più intelligenti. Io prontamente smentii per paura di domande impossibili o diRead More →